Quale sport praticare in montagna: le ciaspole

Per chi frequenta la montagna soprattutto d’inverno è ormai abituato nelle ultime stagioni a vedere arrampicati tra i boschi persone equipaggiate da neve che vanno un po’ contro tendenza perché invece di mettere gli sci e di scendere lungo le piste hanno ai piedi degli strumenti particolari che gli consentono di risalire la montagna. Quegli strani e curiosi strumenti non sono altro che le ciaspole, l’evoluzione delle famigerate racchette da neve. Con le ciaspole è possibile salire i fianchi di un monte, passeggiare sulla neve facendo uno sforzo limitato.

In realtà parlare di ciaspole o racchette da neve è la stessa cosa, sono realizzate con un materiale che permette di camminare sulla neve agevolmente. Col tempo la loro progettazione si è andata sempre più affinandosi. Inizialmente negli anni settanta i comuni sci fatti in legno furono convertiti in racchette da neve oggi invece le stesse sono costruite con materiali super leggeri tipo il titanio che è particolarmente resistente e duraturo.

Per chi volesse intraprendere questo nuovo sport deve sapere che non ci vogliono particolari doti fisiche, l’importante è noleggiare una buona attrezzatura, equipaggiarsi bene e munirsi di mappe o tutto al più prenotare una guida alpina che vi conduca per i sentieri.

Il vestiario è di competenza personale, è importante che si indossi una maglietta termica a maniche lunghe, così che il tessuto che viene a contatto con la pelle la tenga riscaldata e protetta, un bel pile a maniche lunghe che trattiene e doni calore e una giacca a vento impermeabile e paravento.

Nella parte inferiore del corpo si necessita di un paio di calze in lana magari la versione da trekking, quindi più specifica e dei pantaloni lunghi impermeabili, meglio se da sci o similari. Sono banditi i pantaloni normali tipo jeans  o velluto, questi non sono per niente adatti. A tutto ciò vanno aggiunte le ghette e degli scarponi alti, possibilmente in goretex. Non devono mancare cappello di lana, occhiali da sole e dei guanti impermeabili.

Un’altra cosa importante da sapere è che mentre per gli sci non c’è differenza tra destro e sinistro, per la ciaspole c’è una variazione, per capire quale va agganciata allo scarponcino di destra e quale a quello di sinistra basta guardare la fibbia che deve essere sempre orientata verso l’esterno.


[fbcomments]