Prodotti tropicali di Fuerteventura

Isola più antica dell’Arcipelago delle Canarie, riserva della biosfera secondo l’Unesco, Fuerteventura è una apprezzata località turistica che deve la sua nomea, principalmente, alle spiagge incontaminate, all’acqua cristallina, ai parchi naturali e ad un consistente patrimonio artistico.

Possedimento spagnolo fin dal Quattrocento, Fuerteventura ha subito nei secoli diverse dominazioni che hanno portato sull’isola diverse culture, oggi testimoniate da una gran quantità di musei e reperti storici, oltre che da feste e manifestazioni tradizionali. Tra queste le celebrazioni in onore di Nuestra Señora de Antigua, di della Virgen de la Peña, della Virgen de la Candelaria, di Nuestra Señora del Rosario e di San Miguel Arcángel, ma anche festival musicali come il Lebrancho Rock e il Fuertemúsica.

Al di là del paesaggio, delle feste tradizionali e del patrimonio storico- artistico, Fuerteventura ha acquisito la sua fama grazie alla tradizione gastronomica. Sull’isola spagnola potrete assaggiare pietanze tipiche, principalmente a base di pesce. Tra i piatti più diffusi i tollos, il sancocho, il pescado encebollado, il salpicón de pescado e i burgaos. Tra i piatti di carne spiccano il conejo en salmorejo, il puchero canario e la carne de cerdo. Principe della gastronomia delle Canarie è però il Gofio, farina di mais tostata che viene consumata con l’aggiunta di acqua, latte o miele, o anche come ingrediente di dolci e altre pietanze.

Fuerteventura è, altresì, nota per la ricca produzione di prodotti tropicali che, come i piatti della cucina tradizionale, potrete assaggiare nei tanti bar e ristoranti che affollano l’isola. Tra questi molti frutti esotici come il mango, la papaya e l’avocado, che potrete gustare anche trasformati in gustose marmellate. L’isola produce inoltre un particolare miele di palma, servito spesso come accompagnamento ai formaggi o, trasformato in liquore, come digestivo.

Infine, tra i prodotti tipici di Fuerteventura, vi sono quelli ricavati dalla pianta di Aloe. Questa che, per molti, è una vera e propria pianta miracolosa, viene sfruttata per ricavare succhi ricostituenti, ma anche preparati fitoterapici e trattamenti di bellezza. Il vero simbolo di un’isola che, nonostante il trascorrere dei secoli e il turismo di massa, ha saputo conservare la sua incontaminata giovinezza.

 


[fbcomments]