Come preparare le polpette vegetariane

La cucina vegetariana fa sempre più proseliti tra i virtuosi dei fornelli, perché etica e adatta a tutti in quanto leggera e versatile. Per chi è abituato alla cucina tradizionale a base di carne, non è facile adattarsi a consumare legumi verdure e germogli di soia, per questo la transizione dall’alimentazione “carnivora” a quella vegana deve essere graduale e magari passare attraverso la cucina vegetariana che conserva latticini e uova, in quanto li considera comunque cruelty free.

E allora come preparare una ricetta della nostra cucina mediterranea come le polpette, rivisitandola in chiave vegetariana?

E’ semplice, basta sostituire la carne di manzo tritata con le melanzane.

Ecco di cosa dovete munirvi per realizzare questo gustoso piatto. Parmigiano, formaggio romano, 1 kg di melanzane, pane, sale, pepe, olio d’oliva, basilico, 3 uova medie, farina. Immergete in una terrina con dell’acqua tiepida il pane raffermo. Lavate e triturate finemente il basilico e mettetelo da parte. Fate bollire dell’acqua salata in cui immergerete le melanzane, tagliate a dadini, senza privarle della buccia. Sbollentate le melanzane, ovvero calatele in acqua bollente e scolatele dopo 3 o 4 minuti. Lasciatele raffreddare in uno scolapasta. Ora riprendete il pane precedentemente messo a bagno e strizzatelo riducendolo a brandelli. Ponetelo in una terrina assieme alle melanzane scolate. Aggiungete gradatamente 200 g di formaggio romano e 200 g di parmigiano. Aprite le uova separando l’albume dal tuorlo e versate quest’ultimo nel composto.

Aggiungete il basilico, sale e pepe q.b. e lavorate con le mani.  Fate scaldare una casseruola con abbondante olio di oliva. Quando sarà bollente vi immergerete le polpette che modellerete nelle dimensioni che preferite e passerete in un piatto con della farina. Friggete girandole spesso. Riponete le polpettine fritte su un panno da cucina, lasciatele riposare una decina di minuti. Potete servire le polpette di melanzane come contorno ma anche come secondo piatto, accompagnandole con una insalata di lattuga e noci. Potete presentarle su una sfoglia di parmigiano per avere un effetto decorativo e scenografico con una spruzzata di foglie di rucola sopra.


[fbcomments]